Forse restano i sogni - di Jacopo Giannoni

Forse restano i sogni

Poesie e foto di Jacopo Giannoni

ed. Porto Seguro, 2019

Il libro ripercorre le tappe di un metaforico viaggio esistenziale, allo stesso tempo personale e universale, attraverso testi ricercati , in cui le accurate scelte lessicali, la musicalità del ritmo e la fitta rete di richiami letterari  evidenziano una non comune sensibilità stilistica e una originale visione della vita e del mondo.

Ex Libris ha presentato l'autore e l'opera giovedì 6 maggio 2019 presso la sala Meucci della biblioteca Ernesto Ragionieri di Sesto Fiorentino, inserendo l'evento nella rassegna culturale promossa dal Comune di Sesto "Maggio di Libri".

Il reading è stato preceduto da un interessante intervento della prof.ssa Marta Galietta, docente di materie letterarie presso l’IISS P. Calamandrei, incentrato sui richiami culturali presenti nell’opera, sul rapporto forma/contenuto e sull’analisi di alcuni testi presenti nel volume.

Dopo la performance scenica del giovane poeta, che si è avvalso anche di una videoproiezione delle foto presenti nel libro, la serata è proseguita con un interessante dialogo tra l’autore e il pubblico, che ha permesso ai presenti di conoscere in modo più completo l’originale personalità del giovane intellettuale, studente di filosofia, ma nel contempo appassionato cultore di musica, cinefilo e prolifico scrittore non solo di poesia ma anche di prosa.

Al termine delle domande, dopo le immancabili firme degli autografi, la serata ha avuto una conclusione conviviale, con un aperitivo organizzato da Ex Libris nel cortile interno della biblioteca Ragionieri.

In linea con la mission di Ex Libris, l’incontro ha saputo unire giovani e adulti nel comune amore per la cultura e per la letteratura, contribuendo a sfatare l’erroneo pregiudizio che descrive come superficiali e demotivate le giovani generazioni.

Immagine in prima pagina
Tipo di attività